News / 7.01.2019

IL CAPODANNO DEI CAMPIONI E’ A LIVIGNO

Dovizioso, Pellegrini e Moioli: Livigno è meta preferita dei grandi campioni dello sport non solo per l’allenamento ma anche per festeggiare il Capodanno.

Il 2019 comincia subito con il botto a Livigno dove Andrea Dovizioso, pilota della Ducati reduce da un 2018 di grandissimo livello, ha trascorso una settimana assieme agli amici. Per il motociclista romagnolo sono state giornate intense in un mix di sport e relax: oltre allo snowboard, il "Dovi" non ha voluto perdersi un giro in quota con le motoslitte e addirittura una giornata di heliski senza farsi mancare due sedute di allenamento nella palestra di Aquagranda Active You, il centro sportivo di Livigno rinomato per la preparazione a secco in altura.

Secondo Capodanno consecutivo nel Piccolo Tibet per Federica Pellegrini, la "Divina" ha festeggiato l’arrivo del nuovo anno con la sua famiglia nella località alpina che ormai è diventata la sua seconda casa. Una vacanza all'insegna dello shopping e delle lunghe camminate sulla pista pedonale del paese, che le hanno consentito di staccare la spina per qualche giorno.
A Livigno anche Michela Moioli, medaglia d’oro nello Snowboard Cross alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018 e vincitrice della Coppa del Mondo, che durante il suo soggiorno sulla neve si è allenata sulle piste che potrebbero ospitare le gare Olimpiche del 2026, nel caso in cui la candidatura italiana centri il successo. Anche Michela per la prima volta ha avuto l'opportunità di visitare il centro di Aquagranda dove si è allenata nell'area Fitness&Pool e si è dedicata qualche ora di relax in quella Wellness&Relax.

“Sono felice che i grandi campioni apprezzino Livigno non solo per gli allenamenti ma anche per stare in relax e festeggiare il Capodanno" ha dichiarato Luca Moretti Presidente di Apt. Livigno è diventato sinonimo di sport ad altissimo livello.

News / 14.12.2018
In sottofondo c’è Christmas lights dei Coldplay, ma par di sentire anche Michael Bublè, con quella voce inconfondibile che arriva da un bar in Via Ostaria. Ci sono dei ragazzi lì fuori; ai piedi ancora gli scarponi da sci. Forse vorrebbero tornare in albergo per indossare qualcosa di più comodo, ma ogni giorno è la stessa storia e a quest’ora ci si perde tra i racconti della giornata trascorsa, un caldo bombardino e lo shopping duty free.
LEGGI