CERCA
IT
cerca il tuo alloggio a livigno
 
 
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
 
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
 

Alloggio 2

Rimuovi alloggio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
 
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
 

Alloggio 3

Rimuovi alloggio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
 
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
 

Aggiungi alloggio
News / 27.06.2019

17a TOUR-Transalp: doppietta azzurra nella quarta tappa dell’attraversata delle Alpi su bici da corsa da Bormio a Livigno

La quarta tappa della 17a TOUR Transalp ha portato quest’oggi gli atleti da Bormio a Livigno (SO) lungo 133,43 km e 3.445 metri di dislivello. Gli azzurri hanno conquistato la vittoria in due delle sei categorie in gara ed a tre tappe dal termine della manifestazione brillano anche in classifica generale. L’attraversata delle Alpi in bici da corsa terminerà sabato a Riva del Garda (TN) dopo 800 km e 18.600 metri di dislivello.

Nella categoria Mixed l’ex campionessa mondiale su strada e bronzo olimpico di Pechino Tatiana Guderzo ha conquistato insieme al compagno di squadra Carlo Muraro il quarto successo consecutivo, portando a 39 minuti il vantaggio in classifica generale sulla coppia olandese composta da Yvonne Van Hattum e Jasper Carpaij.

 

Il successo di tappa in campo maschile è invece andato al team “Lightweight & Friends”, composto da Riccardo Zacchi e Christian Martinelli. I due atleti lombardi hanno portato a termine la quarta sezione in 4h 32’ 46”, relegando in seconda posizione i tedeschi Tom Walther e Nils Kessler per appena nove centesimi di secondo. I primi quattro team, tra cui la coppia italo-austriaca composta dall’altoatesino Thomas Gschnitzer e dal tirolese Daniel Pechtl, hanno concluso la fatica facendo segnare quasi lo stesso tempo. Proprio Gschnitzer e Pechtl, staccati di appena tre secondi, hanno conservato la vetta della classifica generale. Il vantaggio sugli inseguitori Walther e Kessler è di otto minuti prima della quinta tappa di domani. Zacchi e Martinelli sono invece staccati 13’ e 35” dai leader della generale.

 

Nella categoria Master i trentini Paolo Decarli e Riccardo Carlin hanno chiuso l’odierno percorso in seconda posizione, preceduti di un soffio dai belgi Bart Van Kerkhoven e Jurgen Van Goolen. Anche nella graduatoria generale gli azzurri si trovano secondi, staccati di due minuti dai vincitori di quest’oggi.

 

La sezione odierna, la terza più lunga dell’intera kermesse, ha portato i biker da Bormio in Valtellina in Val Müstair attraverso il Passo Umbrail. Da qui si è scalato il Passo del Forno e si è arrivati nel Canton Grigioni. Lungo il Passo Bernina la carovana ha quindi raggiunto Livigno, da dove domani partirà la 5a tappa. Quest’ultima porterà gli atleti sino ad Aprica (SO) dopo 109,66 km e 2463 metri di dislivello.

 

La prima edizione della TOUR Transalp si è svolta nel 2003: da allora essa rappresenta una delle gare a tappe per amatori più difficile, bella e spettacolare al mondo. Il tutto anche grazie ai suoi splendidi panorami.

 

Le tappe della TOUR Transalp 2019

 

1. 23.06.19 Innsbruck (AUT) – Bressanone (BZ)                              90,08 km / 1.174 m

2. 24.06.19 Bressanone (BZ) – Caldaro (BZ)                                  143,40 km / 3.473 m

3. 25.06.19 Caldaro (BZ) – Bormio (SO)                                          137,02 km / 3.749 m

4. 26.06.19 Bormio (SO) – Livigno (SO)                                          133,43 km / 3.445 m

5. 27.06.19 Livigno (SO) – Aprica (SO)                                           109,66 km / 2.463 m

6. 28.06.19 Aprica  (SO) – Ossana (TN)                                           82,34 km / 1.979 m

7. 29.06.19 Ossana (TN) – Riva del Garda (TN)                             100,47 km / 2.320 m

Totale percorso / metri di dislivello: 796,40 km  18.603 m  9 passi

 

Tutte le informazioni sulla TOUR Transalp 2019 sono disponibili sul sito www.tour-transalp.de | Foto: www.tour-transalp.de/presse/


Livigno News E' UFFICIALE: LIVIGNO OSPITERÀ LE OLIMPIADI 2026!
News / 24.06.2019
Sono le 18:01, e Livigno può ufficialmente assaporare il sogno olimpico . Si è infatti appena conclusa a Losanna, la conferenza in cui gli 86 membri del Comitato Internazionale Olimpico, hanno espresso la loro preferenza tra i due paesi candidati alle Olimpiadi Invernali 2026: Italia e Svezia. Ora possiamo dirlo: #DreamingTogether ! Con 47 voti a favore dell’Italia, si conferma quindi Milano-Cortina sede dei Giochi Olimpici Invernali nel 2026 , e Livigno sarà parte di questo incredibile progetto dato che ospiterà le gare di Freestyle e Snowboard, oltre che il Villaggio Olimpico.
LEGGI


Livigno logo-alta-valtellina Livigno logo-snow Livigno logo-valtellina Livigno logo-citta-europea-dello-sport