cerca il tuo alloggio a livigno
 
 
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
 
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
 

Alloggio 2

Rimuovi alloggio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
 
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
 

Alloggio 3

Rimuovi alloggio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
 
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
 

Aggiungi alloggio
News / 29.03.2022

LIVIGNO: PREVISTA PER GIOVEDÌ 31 MARZO LA GIORNATA TRAFFIC FREE

Livigno rafforza il suo impegno a favore della mobilità sostenibile con una nuova iniziativa:  il prossimo 31 marzo, stop all’utilizzo dei veicoli a motori dalle 10 alle 17

Il Comune della località, in accordo con APT e ATC Livigno, e con l’Associazione Skipass, ha indetto per giovedì 31 marzo una giornata di sensibilizzazione denominata “Traffic Free”.  L’iniziativa avrà luogo dalle 10.00 alle 17.00, nel centro abitato di Livigno, e ha l’obiettivo di  promuovere l’utilizzo del trasporto pubblico, potenziato per l’occasione, al fine di rendere il  paese maggiormente vivibile.  Le aree interessate, soggette a chiusura totale saranno: via Saroch, via Borch, via Pedrana, via  Pizabela, via Svanon, via Confortina, via Rin, via Pozz, via Vinecc, via Toiladel, via Piceir, via Isola,  via Fontana, via Boscola, via Prestefan, via Sant’Antoni, via Plan, via Bondi (da intersezione con  la via Plan – via Sant’Antoni a rotonda Mottolino), via Pontiglia, via Pienz, via Taglieda, via  Crosal, via Li Pont (da intersezione via Pontiglia a rotonda Scuole Santa Maria), via Dala Gesa,  via Ostaria, via Botarel, via Domenion, via Beltram,via Olta, via Canton, via Molin, via Campacc,  via Pemont, (da intersezione con la via Dala Gesa a rotonda Li Pont).

La giornata Traffic free si inserisce nell’ambito di un progetto più ampio, che vede Livigno al centro di un rinnovamento green. Da sempre attento all’ambiente e alla cura del proprio paesaggio, il Comune ha deciso di compiere un ulteriore passo avanti in questa direzione. Già negli scorsi anni, grazie alla partnership con Repower, Livigno ha messo in funzione cinque PALINA Repower, le colonnine per la ricarica simultanea di veicoli elettrici, in aggiunta a quelle già esistenti su tutto il territorio, oltre che diverse BITTA Repower per la ricarica veloce e semplice delle e-bike. La distribuzione delle colonnine è strategica e pensata per servire tutto il territorio, in modo che in qualsiasi punto del paese automobilisti e bikers possano ricaricare i loro mezzi di trasporto e procedere per il loro itinerario. Per diminuire l’inquinamento dovuto al frequente passaggio delle automobili nella valle, Livigno ha inoltre reso totalmente gratuito il servizio di collegamento pubblico tra le diverse aree del paese: nel periodo invernale sono disponibili infatti quattro linee di autobus e due nel periodo estivo; durante tutto l’anno in aggiunta è attivo il servizio di trasporto gratuito che collega Livigno a Trepalle.

Inoltre il Comune di Livigno in partnership con Regione Lombardia, Agenzia del Trasporto  Pubblico di Sondrio, Italia e Svizzera ha dato vita al progetto Omni-BUS 4.0 per favorire la  realizzazione di un sistema moderno, integrato e sostenibile di mobilità pubblica transfrontaliera alpina. Nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera, Interreg V Italia-Svizzera OmniBUS 4.0 tocca un nodo cruciale nelle relazioni tra i due stati: la mobilità e  l’accessibilità, fondamentale per cittadini e lavoratori ma anche per i tanti turisti che si muovono tra la Provincia di Sondrio e il Cantone dei Grigioni. Attraverso il potenziamento  della rete di trasporto pubblico e stimolando le interconnessioni tra i diversi operatori – treni, autolinee, compagnie di navigazione e gestori di impianti a fune – il progetto mira ad  incrementare il numero e la qualità dei servizi di trasporto offerti agli utenti locali e ai turisti, favorendo la valorizzazione e accessibilità dei territori e privilegiando spostamenti a basso impatto ambientale.



Livigno logo-alta-valtellina Livigno logo-snow Livigno logo-valtellina Livigno logo-citta-europea-dello-sport