Livigno Snowfarm
Ci prendiamo cura della nostra neve

L’ultima tendenza? Conservare la neve per utilizzarla ad hoc in estate. E’ quello che succederà a Livigno in occasione del Trofeo delle Contrade, il 25 agosto, quando la neve stoccata dall’inverno servirà per trasformare il centro in un grande anello di sci di fondo. Un evento da non perdere che prepara alla stagione autunnale dello sci nordico, al via già da ottobre.
La neve che verrà utilizzata per predisporre il tracciato, è stata stoccata in inverno nella piana centrale del paese e ricoperta dapprima con segatura e successivamente con un telo geotermico, che isola dalla temperatura dell’aria e che riflette i raggi solari. Tutto ciò prende il nome di “snowfarm”, ovvero il modo di conservare la neve prodotta in inverno durante l’estate per renderla fruibile ad hoc.


Risparmio carburante per muovere la neve

Risparmio energetico per la produzione di neve ad ottobre

Neve sicura da metà ottobre per l’avvio della stagione dello sci da fondo

Neve ad agosto per eventi unici

Una volta tolta la copertura, la massa di neve sarà lavorata con i gatti delle nevi, portata in centro e battuta con la tradizionale impronta a binario per lo svolgimento della gara.
Livigno non rinuncia dunque al suo ruolo di località invernale neppure in estate, cercando di trasferire agli ospiti la passione e l’amore per gli sport legati al mondo della neve.

LA COSTRUZIONE
Cumulo di neve
Copertura di segatura “isolante”
Rivestimento con telo
FATTORI SCIOGLIMENTO NEVE
CONTRASTO ALLO SCIOGLIMENTO